Salta al contenuto principale
 
Progetto finanziato da UNINT - Bando terza missione - impatto sociale (a.a. 2022/2023)
Responsabile: CIRCGE, Centro di ricerca UNINT

Obiettivi

L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare sulla grave situazione di violenza sulle donne e di mancanza di rispetto dei diritti umani del regime iraniano e sollecitare l’avvio delle riforme necessarie per adottare politiche e leggi che diano alle donne pari diritti nella sfera pubblica e privata, ponendo fine alla gravissima forma di discriminazione di genere (Obiettivo 5 Agenda ONU 2030; target 5.1; 5.2; 5c).

L’iniziativa si propone di costituire un progetto-pilota che sia in grado di coinvolgere gli studenti universitari e di istituti secondari e la cittadinanza attraverso un'attività creativa che, attraverso il forte impatto emotivo, aumenti la sensibilizzazione sulla questione della discriminazione, disuguaglianza e violenza di genere in Iran, tenendo alta l’attenzione nazionale e il supporto alla lotta delle donne nel Paese. Gli studenti, in particolare, saranno coinvolti nella visione dello spettacolo e in un dibattito aperto, successivo alla visione, alla presenza di esperti di cultura e politica iraniana e dei diritti umani più in generale.

Azioni

Organizzazione di una recitazione contrappuntata da un viaggio visivo suggestivo, realizzato attraverso videoproiezioni che aiutano lo spettatore a entrare nella cultura islamica, soprattutto in relazione alla condizione femminile. Teheran, percorsa da brividi di morte e squarci di luce, fa da sfondo alle vicende delle protagoniste.
Le musiche fanno riferimento a notissime melodie arabe e iraniane e rappresentano esse stesse un itinerario sonoro che accompagna le vicende. 
L’allestimento scenico è a cura del regista Daniele Salvo con Melania Giglio, Selene Gandini e Francesca Mària.

Impatto

Contribuire alla sensibilizzazione della società internazionale in relazione alla discriminazione economico-sociale e politica di cui sono vittime le donne in Iran e contribuire al raggiungimento di una legislazione e a politiche fondate sul rispetto dei diritti umani e che garantiscano l’autodeterminazione e l’emancipazione delle donne a tutti i livelli. 

Indicatori

  • Distribuzione questionario di conoscenza sulla questione della donna in IRAN;
  • distribuzione questionario di impatto finale ai partecipanti circa l’utilità conoscitiva prodotta dall’evento;
  • numero partecipanti;
  • repliche richieste.
 

News

Festival La lingua madre – La lingua che conviene

Si segnala opportunità di seguire l'evento in dire...

>

Modalità svolgimento esami

Si comunica che lo svolgimento degli esami a dista...

>

Opportunità di collaborazione con AIESEC

AIESEC, organizzazione globale, indipendente, non ...

>

Chiusura Ateneo

Si comunica che, in occasione delle feste natalizi...

>

UNINT ricerca Buddy per studenti stranieri in mobilità

>

Elezioni per un rappresentante degli studenti per il corso di laurea triennale i...

>


Newsletter eventi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere     
aggiornato sui prossimi eventi

Ho preso visione del Privacy Disclaimer disponibile all'indirizzo www.unint.eu/privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.
CAPTCHA
2 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok