Salta al contenuto principale
Classe di laurea: L-12
Anno accademico: 2024/2025
Durata: 3 anni
Accesso: Libero previa verifica dei requisiti di accesso
Modalità: In presenza e in diretta streaming
Presidente del corso di studi: Tiziana Lioi
Orario di ricevimento: giovedì | ore 11:00- 13:00
91,9%

Laureandi complessivamente soddisfatti del corso*


Media nazionale 85,5%
86,8%

Laureati entro la durata normale del corso*
 


Media nazionale 64,5%
31,1%

Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero durante il corso di studio*


Media nazionale 23,4%

Il corso di laurea triennale in Lingue per l’interpretariato e la traduzione (L-12)* fornisce una solida formazione linguistica e un’adeguata preparazione sulle culture dei Paesi le cui lingue sono oggetto di studio. La classifica Censis delle lauree triennali nel settore linguistico 2023/2024 colloca il corso di laurea triennale in Lingue per l’interpretariato e la traduzione UNINT al secondo posto in Italia tra gli Atenei non statali per lauree triennali nel settore linguistico. Per i suoi riconosciuti requisiti di qualità il Dipartimento che eroga il Corso è fra i quattro membri italiani della CIUTI (Conférence Internationale Permanente d'Instituts Universitaires de Traducteurs et Interprètes) e il suo corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione (LM-94) è parte della rete EMT (European Master’s in Translation) promossa dalla Commissione europea.

*Corso di laurea aggiornato. Iter di approvazione delle modifiche in corso.

Indirizzi e materie di studio

L’articolazione del Corso consente di definire il piano di studi scegliendo tra un indirizzo Trilingue e due indirizzi bilingui: Mediazione linguistica e culturale per la gestione dei flussi migratori e Mediazione linguistica per i media e la comunicazione digitale. Il Corso è incentrato sull’acquisizione di solide competenze di due o tre lingue a scelta tra le nove proposte – arabo, cinese, francese, giapponese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco – e delle tecniche per la traduzione e l'interpretazione nelle lingue scelte.

Parallelamente allo studio delle lingue e delle culture di riferimento, oggetto privilegiato di attenzione, viene condotta una riflessione critica sui meccanismi a esse sottesi, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza linguistica degli studenti e di dotarli di strumenti utili per una comprensione profonda di nuove lingue e culture con insegnamenti di linguistica generale e acquisizionale, linguistica della variazione e del contatto. Particolare attenzione è riservata alla nostra lingua con insegnamenti di lingua italiana, elementi di lingua italiana per stranieri, letteratura italiana contemporanea e lingua dei segni italiana.

Gli studenti sono introdotti alla traduzione e all'interpretazione e allo studio dei linguaggi settoriali tra cui quello giuridico, dello spettacolo, dell'editoria, dello sport e della sanità. Lo studio delle lingue fornisce agli studenti una solida base e tutti gli strumenti utili per poter introdurre le tecniche per la traduzione e l’interpretazione delle lingue scelte sin dal primo anno di corso. L’Ateneo offre quindi sin dall’inizio del percorso la possibilità di avviarsi alla traduzione e all’interpretazione, con l’obiettivo di favorire scelte consapevoli in vista della realizzazione del proprio progetto formativo e professionale.

L’indirizzo Trilingue del Corso incontra le esigenze di quegli studenti che abbiano voglia di raccogliere le sfide poste da un mondo globale sempre più interconnesso e interculturale. L'approfondimento di tre lingue e culture, con un numero altissimo di CFU loro dedicati, rende l'indirizzo Trilingue una scelta impegnativa e altamente qualificante.

L’indirizzo bilingue Mediazione linguistica per i media e la comunicazione digitale consente di associare allo studio di due lingue l’acquisizione di conoscenze e competenze interdisciplinari in ambiti quali la linguistica della comunicazione digitale, il diritto della comunicazione, la sociologia dei media e della comunicazione digitale, la scrittura e i media digitali in lingua italiana, il marketing digitale e il social media management.

L’indirizzo bilingue Mediazione linguistica e culturale per la gestione dei flussi migratori consente di arricchire lo studio di due lingue con l’acquisizione di conoscenze e competenze interdisciplinari in ambiti quali il diritto internazionale umanitario, il management delle organizzazioni non profit, la lingua dei segni italiana, le principali sfide geopolitiche dell’età contemporanea, e gli elementi di politica internazionale, nonché di apprendere le tecniche di gestione del disagio psicologico nei migranti.

Piano di studi

ANNO ACCADEMICO 2024/2025

Questa pagina contiene informazioni sui programmi rivolti agli studenti che intendono iniziare il proprio percorso accademico nell'autunno 2024. Le informazioni sono aggiornate alla data di pubblicazione, ma potrebbero rendersi necessarie alcune variazioni.

Sono previsti i seguenti indirizzi didattici:

Indirizzo Trilingue

CFU

I anno

Il corso offre una prospettiva approfondita sulla storia e la struttura della lingua italiana, con focus su fonetica, morfologia, sintassi e lessicologia, esplorando anche l'evoluzione sociale e le varietà linguistiche contemporanee.

6


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.
 

12


L’insegnamento ha l’obiettivo di presentare i principali concetti di analisi della lingua dalle diverse prospettive (fonetica e fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, ecc.), portando gli studenti a usare tali strumenti in modo concreto per l’analisi e la comprensione di specifici fenomeni linguistici delle lingue di studio. 

6


Team building 
Il corso si propone di potenziare le competenze di collaborazione e comunicazione degli studenti, focalizzandosi su attività pratiche per sviluppare efficaci dinamiche di gruppo, leadership e resilienza.

Public speaking
Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le abilità di comunicazione degli studenti, enfatizzando la preparazione e la presentazione efficace, affrontando argomenti come struttura del discorso, gestione del pubblico e miglioramento delle capacità oratorie.

Leadership
Il corso sviluppa competenze di leadership, focalizzandosi su strategie di gestione, di sviluppo delle capacità decisionali e di comunicazione efficace, il cui obiettivo è formare leader resilienti e influenti.

Comunicazione istituzionale
Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti strategie e strumenti per gestire efficacemente la comunicazione in contesti istituzionali, sviluppando competenze di comunicazione strategica, gestione della reputazione e relazioni pubbliche.
 

2


II anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


L'insegnamento, che ha l’obiettivo di far riflettere gli studenti sulle manifestazioni letterarie come specchio della cultura italiana contemporanea, in dialogo con realtà europee, attraverso un approccio interdisciplinare, esplora arti, musica, filosofia e antropologia, promuovendo l'acquisizione di competenze linguistiche e culturali.

6


L’insegnamento approfondisce la riflessione sui fenomeni di contatto interlinguistico, esaminando luoghi, contesti e individui coinvolti, analizzando gli esiti delle interazioni linguistiche sia dal punto di vista sincronico che diacronico.

6


III anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2+/C1-) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


1 insegnamento a scelta tra

Le principali sfide geopolitiche dell’età contemporanea
Il corso, incentrato sulle sfide emergenti a livello globale, analizza la competizione tra potenze, il cambiamento climatico, la gestione delle risorse, la sicurezza informatica, la pandemia globale e la migrazione, prendendo in analisi la cooperazione internazionale e un approccio multilaterale.

Elementi di politica internazionale
Il corso si propone di introdurre concetti fondamentali della politica internazionale e di rendere familiari agli studenti la terminologia e il linguaggio comune con l’obiettivo di sviluppare la capacità di comprendere testi orali e scritti di politica internazionale senza un elevato grado di specializzazione.

6


Altre attività

Il laboratorio fornisce un'intensa pratica nell'utilizzo delle più recenti tecnologie di traduzione, concentrandosi su avanzati strumenti di localizzazione, sistemi CAT e risorse online, con l’obiettivo di acquisire competenze tecniche essenziali per affrontare le sfide della traduzione moderna.

4


Prova finale

4

Indirizzo Mediazione linguistica e culturale per la gestione dei flussi migratori

CFU

I anno

Il corso offre una prospettiva approfondita sulla storia e la struttura della lingua italiana, con focus su fonetica, morfologia, sintassi e lessicologia, esplorando anche l'evoluzione sociale e le varietà linguistiche contemporanee.

6


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

12


L’insegnamento ha l’obiettivo di presentare i principali concetti di analisi della lingua dalle diverse prospettive (fonetica e fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, ecc.), portando gli studenti a usare tali strumenti in modo concreto per l’analisi e la comprensione di specifici fenomeni linguistici delle lingue di studio. 

6


Il corso intende fornire una solida comprensione delle norme giuridiche sui conflitti armati e la protezione dei civili con conseguente sviluppo di competenze nell'applicazione, analisi critica e risoluzione etica delle sfide emergenti in questo contesto.

6


Il corso si propone di approfondire le competenze gestionali specifiche per il settore non profit, con l’obiettivo di fornire agli studenti conoscenze su pianificazione strategica, fundraising, advocacy e valutazione dell'impatto sociale.

6


Team building 
Il corso si propone di potenziare le competenze di collaborazione e comunicazione degli studenti, focalizzandosi su attività pratiche per sviluppare efficaci dinamiche di gruppo, leadership e resilienza.

Public speaking
Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le abilità di comunicazione degli studenti, enfatizzando la preparazione e la presentazione efficace, affrontando argomenti come struttura del discorso, gestione del pubblico e miglioramento delle capacità oratorie.

Leadership
Il corso sviluppa competenze di leadership, focalizzandosi su strategie di gestione, di sviluppo delle capacità decisionali e di comunicazione efficace, con l’obiettivo di formare leader resilienti e influenti.

Comunicazione Istituzionale
Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti strategie e strumenti per gestire efficacemente la comunicazione in contesti istituzionali, sviluppando competenze di comunicazione strategica, gestione della reputazione e relazioni pubbliche.
 

2


II anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 

12


L’insegnamento ha l’obiettivo di sviluppare le competenze linguistiche degli studenti stranieri attraverso l'apprendimento degli elementi fondamentali della lingua italiana, acquisendo padronanza della comunicazione quotidiana e della comprensione della cultura italiana.

6


Linguistica della variazione e del contatto
L’insegnamento approfondisce la riflessione sui fenomeni di contatto interlinguistico, esaminando luoghi, contesti e individui coinvolti, analizzando gli esiti delle interazioni linguistiche sia dal punto di vista sincronico che diacronico.

Lingua dei segni italiana (base)
Il corso è incentrato sulla riflessione critica sugli approcci alle lingue dei segni (LIS), promuovendo consapevolezza delle loro peculiarità e della terminologia specifica e include un'analisi comparativa delle strutture della LIS rispetto alle lingue parlate, facilitando una base per ulteriori approfondimenti autonomi.

6


Le principali sfide geopolitiche dell’età contemporanea
Il corso, incentrato sulle sfide emergenti a livello globale, analizza la competizione tra potenze, il cambiamento climatico, la gestione delle risorse, la sicurezza informatica, la pandemia globale e la migrazione, prendendo in analisi la cooperazione internazionale e un approccio multilaterale.

Elementi di politica internazionale
Il corso si propone di introdurre concetti fondamentali della politica internazionale e di rendere familiari agli studenti la terminologia e il linguaggio comune con l’obiettivo di sviluppare la capacità di comprendere testi orali e scritti di politica internazionale senza un elevato grado di specializzazione.

6


III anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (C1/C1+) per la vita quotidiana, con un'approfondita esposizione al linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (francese, spagnolo, portoghese, tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B2+/C1) per la vita quotidiana, con un focus approfondito sul linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare la padronanza linguistica (B1+/B2, equiparato a HSK4 per il cinese) per la vita quotidiana e include un'analisi riflessiva delle diverse tipologie testuali, con un approccio contrastivo per potenziare la comprensione linguistica.
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (C1/C1+) per la vita quotidiana, con un'approfondita esposizione al linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (francese, spagnolo, portoghese, tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B2+/C1) per la vita quotidiana, con un focus approfondito sul linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare la padronanza linguistica (B1+/B2, equiparato a HSK4 per il cinese) per la vita quotidiana e include un'analisi riflessiva delle diverse tipologie testuali, con un approccio contrastivo per potenziare la comprensione linguistica.
 

12


Il corso è incentrato sulla comprensione delle sfide psicologiche dei migranti e intende fornire agli studenti competenze nell'identificare, comprendere e gestire il disagio psicologico attraverso approcci culturalmente sensibili e interventi mirati.

6


CFU a libera scelta 

Insegnamenti a libera scelta dello studente

12


Altre attività

Il laboratorio fornisce un'intensa pratica nell'utilizzo delle più recenti tecnologie di traduzione, concentrandosi su avanzati strumenti di localizzazione, sistemi CAT e risorse online, con l’obiettivo di far acquisire competenze tecniche essenziali per affrontare le sfide della traduzione moderna.

4


Laboratorio di gestione di prima accoglienza dei migranti
Il laboratorio intende sviluppare competenze pratiche nella gestione dell'accoglienza dei migranti. Gli studenti familiarizzano con le procedure operative, la comunicazione interculturale e acquisiscono sensibilità nell'affrontare le sfide legate all'integrazione.

6


Prova finale

4

Indirizzo Mediazione linguistica per i media e la comunicazione digitale

CFU

I anno

Il corso offre una prospettiva approfondita sulla storia e la struttura della lingua italiana, con focus su fonetica, morfologia, sintassi e lessicologia, esplorando anche l'evoluzione sociale e le varietà linguistiche contemporanee.

6


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (inglese)
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (arabo, russo, cinese, giapponese)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione I (tedesco)
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

12


L’insegnamento ha l’obiettivo di presentare i principali concetti di analisi della lingua dalle diverse prospettive (fonetica e fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, ecc.), portando gli studenti a usare tali strumenti in modo concreto per l’analisi e la comprensione di specifici fenomeni linguistici delle lingue di studio. 

6


Il corso approfondisce il quadro legale della comunicazione, focalizzandosi sull'analisi giuridica dei media, della pubblicità e delle nuove tecnologie, sviluppando una comprensione critica delle normative e acquisiscono capacità applicative nella pratica comunicativa.

6


Il corso esplora l'impatto sociologico dei media, sviluppando competenze nell'analisi critica delle dinamiche comunicative digitali, analizzando le influenze sociali, culturali e politiche nella società contemporanea.

6


Team building 
Il corso si propone di potenziare le competenze di collaborazione e comunicazione degli studenti, focalizzandosi su attività pratiche per sviluppare efficaci dinamiche di gruppo, leadership e resilienza.

Public speaking
Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le abilità di comunicazione degli studenti, enfatizzando la preparazione e la presentazione efficace, affrontando argomenti come struttura del discorso, gestione del pubblico e miglioramento delle capacità oratorie.

Leadership
Il corso sviluppa competenze di leadership, focalizzandosi su strategie di gestione, di sviluppo delle capacità decisionali e di comunicazione efficace, con l’obiettivo di formare leader resilienti e influenti.

Comunicazione Istituzionale
Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti strategie e strumenti per gestire efficacemente la comunicazione in contesti istituzionali, sviluppando competenze di comunicazione strategica, gestione della reputazione e relazioni pubbliche.
 

2


II anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (francese, portoghese, spagnolo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2/B2+) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B1/B1+, equiparato a HSK3 per il cinese) per la vita quotidiana e include una riflessione metalinguistica e un approccio contrastivo per comprendere i meccanismi linguistici in vari contesti.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione II (tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e introduce il linguaggio specialistico in settori come moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico. 
 

12


Il corso ha l’obiettivo di far conoscere agli studenti le varietà e i generi dell'italiano scritto contemporaneo, avviandoli alla riflessione sui suoi principali assi di variazione (diafasia e diamesia) e sulla nozione di registro. 

6


L’insegnamento esplora l'evoluzione linguistica nell'era digitale, fornendo competenze nell'analisi del linguaggio online, nei social media e nella comunicazione digitale, fornendo agli studenti una comprensione avanzata delle dinamiche linguistiche contemporanee.

6


Il corso offre una panoramica delle strategie di marketing online. Gli studenti acquisiscono competenze nel progettare e implementare campagne digitali, utilizzando strumenti come social media, SEO, e-mail marketing e analisi delle prestazioni online.

6


III anno

L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


L’insegnamento è incentrato sullo sviluppo di conoscenze linguistiche e culturali e approfondisce geografia, storia, economia, istituzioni e dibattito intellettuale delle aree linguistiche studiate, fornendo strumenti critici per la comprensione delle dinamiche internazionali.

8


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (C1/C1+) per la vita quotidiana, con un'approfondita esposizione al linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (francese, spagnolo, portoghese, tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B2+/C1) per la vita quotidiana, con un focus approfondito sul linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare la padronanza linguistica (B1+/B2, equiparato a HSK4 per il cinese) per la vita quotidiana e include un'analisi riflessiva delle diverse tipologie testuali, con un approccio contrastivo per potenziare la comprensione linguistica.
 

12


Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (inglese)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (C1/C1+) per la vita quotidiana, con un'approfondita esposizione al linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (francese, spagnolo, portoghese, tedesco)
Il corso ha l’obiettivo di sviluppare una padronanza linguistica (B2+/C1) per la vita quotidiana, con un focus approfondito sul linguaggio specialistico nei settori moda, spettacolo, sport, medicina e giuridico-economico.

Lingua e tecniche per la traduzione e l’interpretazione III (arabo, cinese, giapponese, russo)
Il corso ha l’obiettivo di consolidare la padronanza linguistica (B1+/B2, equiparato a HSK4 per il cinese) per la vita quotidiana e include un'analisi riflessiva delle diverse tipologie testuali, con un approccio contrastivo per potenziare la comprensione linguistica.
 

12


Il corso fornisce competenze chiave per gestire efficacemente le piattaforme di social media. Gli studenti imparano a sviluppare strategie, creare contenuti coinvolgenti, analizzare le metriche e gestire la presenza online di organizzazioni e brand.

6


CFU a libera scelta 

Insegnamenti a libera scelta dello studente

12


Altre attività

Il laboratorio fornisce un'intensa pratica nell'utilizzo delle più recenti tecnologie di traduzione, concentrandosi su avanzati strumenti di localizzazione, sistemi CAT e risorse online, con l’obiettivo di far acquisire competenze tecniche essenziali per affrontare le sfide della traduzione moderna.

4


Laboratorio di sicurezza informatica, social network e privacy
Il laboratorio approfondisce le competenze nella protezione digitale e gli studenti imparano a identificare e mitigare le minacce online, comprendere le dinamiche dei social network e adottare pratiche per garantire la privacy digitale.
 

6


Prova finale

4

Insegnamenti a libera scelta dello studente

Premessa la massima libertà degli studenti nella selezione degli insegnamenti a libera scelta, si propone una lista di insegnamenti per declinare e applicare le conoscenze e competenze acquisite in ambiti settoriali selezionati al fine di favorire un rapido accesso dei laureati al mondo del lavoro

CFU

Il corso offre un'analisi approfondita delle tecniche e della teoria che sottendono la produzione audiovisiva, con conseguente acquisizione di competenze nell'interpretazione critica e nella creazione di contenuti televisivi e cinematografici.

6


Il corso si concentra sulla comprensione e sull'applicazione del linguaggio specifico utilizzato nell'ambito audiovisivo, come film e televisione, con l’obiettivo di far acquisire competenze nella creazione e nell'analisi di contenuti audiovisivi, compresi gli elementi di regia, sceneggiatura, montaggio e produzione.

6


Il corso approfondisce la riflessione sui fenomeni di contatto interlinguistico, esaminando luoghi, contesti e individui coinvolti, analizzando gli esiti delle interazioni linguistiche sia dal punto di vista sincronico che diacronico.

6


L’insegnamento ha l’obiettivo di sviluppare le competenze linguistiche degli studenti stranieri attraverso l'apprendimento degli elementi fondamentali della lingua italiana, acquisendo padronanza della comunicazione quotidiana e della comprensione della cultura italiana.

6


Il corso approfondisce le competenze linguistiche in LIS e intende fornire agli studenti la comprensione e l'espressione attraverso lezioni teoriche e pratiche, focalizzandosi su argomenti avanzati e la fluidità nella comunicazione visuale-gestuale.

6


L’insegnamento ha lo scopo di potenziare le competenze legate alle lingue dei segni (LIS) attraverso lo sviluppo di una terminologia specifica e la comprensione degli elementi chiave, con un'analisi comparativa delle strutture rispetto alle lingue parlate, in particolare l'italiano. 

6


Il corso esplora l'impatto sociale e culturale dei media e delle tecnologie digitali. Gli studenti analizzano le dinamiche sociali, le nuove forme di comunicazione e il ruolo dei media nella società contemporanea.

6


Il corso offre una panoramica delle strategie di marketing online. Gli studenti acquisiscono competenze nel progettare e implementare campagne digitali, utilizzando strumenti come social media, SEO, e-mail marketing e analisi delle prestazioni online.

6


Il corso si propone di approfondire le competenze gestionali specifiche per il settore non profit, il cui obiettivo è fornire agli studenti conoscenze su pianificazione strategica, fundraising, advocacy e valutazione dell'impatto sociale.

6

Guida alla compilazione del piano di studi

All'inizio dell'anno accademico l'ateneo organizza delle giornate dedicate alla guida alla compilazione dei piani di studi. Durante l'incontro, in cui intervengono i docenti, l'ufficio orientamento e la segreteria studenti, vengono fornite indicazioni di carattere tecnico relative alla compilazione del piano e informazioni di carattere generale riguardanti l’offerta formativa e l’ottenimento dei crediti.

Attività di laboratorio e competenze trasversali (soft skills)

Il piano di studi prevede una serie di attività laboratoriali finalizzate all'acquisizione di competenze trasversali (soft skills) che mirano alla crescita individuale e alla valorizzazione della personalità e delle capacità relazionali, rappresentando un valore aggiunto nell’approccio al mondo del lavoro. Gli studenti possono scegliere di approfondire le seguenti tematiche: comunicazione istituzionale, leadershippublic speaking e team building.

Il profilo professionalizzante del corso di laurea è completato dalla presenza del Laboratorio di tecnologie per la traduzione, comune ai tre indirizzi.

Obiettivi formativi

Il corso di laurea in Lingue per l'interpretariato e la traduzione ha l'obiettivo di fornire una solida formazione di base nella lingua italiana e nelle lingue straniere applicate e un'adeguata preparazione culturale relativa ai Paesi in cui si parlano le lingue oggetto di studio. Con l'obiettivo di favorire lo sviluppo dell'autonomia dello studente in tutto ciò che attiene all'apprendimento delle lingue straniere e al loro uso con finalità specifiche nella vita quotidiana e nel mondo del lavoro, in particolare nella pratica traduttiva scritta e orale e nell'avviamento alla pratica dell'interpretariato la formazione pratica viene costantemente affiancata dalla riflessione sui meccanismi di funzionamento delle lingue nonché sui processi e le strategie messe in atto dal discente nello svolgimento delle diverse attività. A tal fine, ampio spazio viene dedicato anche al consolidamento della padronanza della lingua italiana e alla riflessione sul suo funzionamento.

I laureati del corso di laurea in Lingue per l'interpretariato e la traduzione saranno adeguatamente attrezzati per poter svolgere diversi tipi di attività professionali in qualità di mediatori linguistici e culturali e per proseguire la loro eventuale formazione successiva in più direzioni nell'ambito dell'interpretazione, della traduzione, dell'insegnamento delle lingue, del giornalismo e dell'editoria, nel campo del turismo, ma anche in percorsi di tipo economico o di scienze della politica, ecc. 
Leggi di più

Esperienze di studio all’estero e tirocinio

Il corso di laurea, di forte impronta internazionale, offre la possibilità di trascorrere un soggiorno all’estero a fini di studio o tirocinio grazie alla rete di oltre 100 accordi internazionali stipulati con università europee ed extraeuropee. L’Ateneo ha inoltre attive oltre 700 convenzioni per lo svolgimento di tirocini e stage presso enti del settore pubblico e privato in Italia e all’estero.

Profilo in uscita e sbocchi professionali

Grazie alle caratteristiche del piano di studi, il Corso consente l'acquisizione di competenze idonee sia all’accesso diretto al mondo del lavoro che alla prosecuzione degli studi magistrali.

I laureati potranno intraprendere attività di mediazione linguistica e culturale tra aziende, istituzioni, organizzazioni ed enti nazionali e internazionali, appartenenti al settore pubblico e privato.

Il mediatore linguistico per i media e la comunicazione digitale assume il ruolo di esperto della comunicazione digitale nelle lingue oggetto di studio con specifiche abilità di analisi rispetto alle caratteristiche linguistiche della comunicazione digitale nonché alle sfere culturali di interesse ed è in grado di soddisfare le esigenze delle organizzazioni, imprese e istituzioni, che intendono rivolgersi a un pubblico internazionale avvalendosi del canale digitale.

Il mediatore linguistico-culturale per la gestione dei flussi migratori assume il ruolo di facilitatore della comunicazione con l’obiettivo di supportare le persone immigrate in terra straniera nella fruizione delle tutele e dei diritti riconosciuti e di favorire l’ambientamento degli stessi nel Paese di arrivo, agevolando l’interazione con la rete di servizi esistenti e contribuendo con il proprio operato al superamento di pregiudizi e discriminazioni. Il mediatore linguistico-culturale ha, quindi, un ruolo di primo piano nel rafforzamento del dialogo attraverso l’interpretazione linguistica e la consulenza in tutti gli ambiti di interesse del soggetto migrante, garantendo assistenza nella gestione delle azioni di tipo burocratico e nella gestione del conflitto grazie a una buona capacità di ascolto e di interpretazione anche di messaggi non verbali che possano agevolare il rapporto tra le parti agendo con imparzialità. Il mediatore linguistico e culturale per la gestione dei flussi migratori può collaborare alla progettazione e messa in opera di iniziative volte a favorire l’inclusione.

Tra gli ambiti di specializzazione dei corsi di laurea magistrale attivi presso l’Ateneo cui è possibile accedere si annoverano l’interpretariato e la traduzione (LM-94), la didattica innovativa delle lingue e l’interculturalità (LM- 37), il management e le relazioni internazionali (LM-77), la sicurezza internazionale (LM-52) e la psicologia dei processi di apprendimento e di inclusione (LM-51).

Requisiti di accesso, verifica della preparazione iniziale, obblighi formativi aggiuntivi e pre-corsi

Titoli di accesso

L'accesso al Corso è subordinato al possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, oppure di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, o di altro diploma che dia accesso ai corsi universitari ai sensi della normativa vigente.


Modalità di accesso

L'accesso al Corso è subordinato alla verifica dei requisiti di accesso che mira a verificare che lo studente abbia:

  • conoscenza di una delle lingue scelte corrispondente al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue se selezionata tra francese, inglese, portoghese, spagnolo e tedesco, o A2+/B1 se selezionata tra arabo, cinese, giapponese e russo;
  • ottima padronanza della lingua italiana.

   
Per iscriversi al corso di laurea è necessario verificare il possesso dei requisiti attraverso il seguente link.

Per l'anno accademico 2024/2025 la prova di verifica della preparazione iniziale si svolgerà a distanza nelle seguenti date:

  • 24 aprile ore 14:30
  • 16 maggio ore 14:30
  • 13 giugno ore 14:30
  • 12 settembre ore 14:30
  • 17 ottobre ore 14:30

I colloqui di lingua italiana per stranieri si svolgeranno alle ore 12:00 nei seguenti giorni:  

  • 9 luglio 2024
  • 10 settembre 2024
  • 10 ottobre 2024

È possibile svolgere una simulazione del test per la verifica della conoscenza della lingua straniera compilando il seguente form.

È invece possibile svolgere una simulazione del test per la verifica della conoscenza della lingua italiana compilando il seguente form.


Ambito linguistico

Lo studente che non soddisfi i requisiti di accesso di ambito linguistico al corso di laurea (che non sia, cioè, in possesso di un certificato che attesti la conoscenza della prima lingua straniera di studio scelta al livello B1 del CEFR) sarà condotto, tramite il percorso, all'iscrizione al test di verifica della preparazione iniziale. Il test viene svolto online nelle date indicate all'interno del percorso e mira a verificare che le conoscenze linguistiche dello studente nella prima lingua di studio raggiungano il livello B1 del CEFR.      

Il test consiste in venti quesiti che comprendono: esercizi di grammatica (cinque domande su morfologia, sintassi, ecc); esercizi di comprensione del testo scritto (un testo con cinque domande di comprensione); esercizi di lessico (cinque domande); esercizi di tipologia varia come ad esempio traduzione, scrittura di caratteri o altra tipologia più idonea in base alla lingua del test.      

Il test si considera superato con il punteggio minimo di 10/20. Al termine del test un messaggio automatico informerà lo studente del superamento o meno dello stesso e si potrà proseguire con l'immatricolazione indipendentemente dall'esito. La VPI non costituisce, infatti, un vincolo per l'immatricolazione o per la frequenza dei corsi, ma è un'opportunità che consente agli studenti di misurare le proprie conoscenze e competenze all'inizio del percorso universitario ed eventualmente colmare delle lacune. Agli studenti che non superano il test di VPI saranno attribuiti degli obblighi formativi aggiuntivi.

Gli OFA sono delle attività di accompagnamento didattico attraverso cui lo studente che non soddisfi i requisiti per l'iscrizione e non abbia superato il test di VPI viene aiutato a colmare delle lacune.      

Lo studente sarà, nel corso del primo semestre, contattato dalla commissione didattica del Corso e gli saranno date indicazioni sulle modalità di recupero e sul materiale didattico utile a supportare il recupero. Al termine dei corsi di primo anno sarà chiesto allo studente di sottoporsi nuovamente a un test online strutturato come il test di VPI per dimostrare di aver assolto gli obblighi formativi aggiuntivi e raggiunto il livello di competenza B1 per la lingua prescelta.      

In caso di non superamento del test, l'OFA sarà considerato assolto soltanto se nel corso del primo anno accademico lo studente sostenga con esito positivo il test di verifica che verrà nuovamente effettuato nel mese di maggio, oppure l'esame di primo anno della lingua scelta.      

In caso di non assolvimento dell'OFA e di non superamento né del test finale né della prova di prima annualità della lingua nel corso del primo anno accademico, sarà possibile iscriversi e proseguire con la frequenza del secondo anno, ma non sostenere esami fino all'assolvimento dell'OFA.      
 

Ambito lingua italiana

Tutti gli studenti immatricolati nel corso di laurea L-12 devono sostenere un test per la verifica della preparazione nella lingua italiana che si tiene, su piattaforma Everywhere, durante le ore del corso di Lingua italiana, nella sezione Esami.      

Il test ha una durata complessiva di venti minuti e consiste in quaranta domande a risposta multipla orientate a verificare la competenza prevista nei programmi di lingua italiana della scuola superiore italiana (comprensione del testo, lessico, morfosintassi, ortografia, analisi del periodo). Il punteggio è calcolato in ottantesimi e il livello minimo per raggiungere la sufficienza è 48/80.      

Gli OFA sono delle attività di accompagnamento didattico attraverso cui lo studente che non soddisfi i requisiti per l'iscrizione e non abbia superato il test di VPI viene aiutato a colmare delle lacune. Lo studente che non ha superato il test di VPI in lingua italiana sarà invitato dal docente del corso a un colloquio individuale durante il quale gli verranno attribuite attività supplementari (obblighi formativi aggiuntivi OFA). Il risultato degli OFA è valutato oralmente prima dell'esame di Lingua italiana.      

In caso di non superamento del test, l'OFA sarà considerato assolto soltanto se nel corso del primo anno accademico lo studente sostenga con esito positivo un nuovo colloquio nella data stabilita dal docente.      

In caso di non assolvimento dell'OFA e di non superamento né del test finale né della prova di lingua italiana nel corso del primo anno accademico, sarà possibile iscriversi e proseguire con la frequenza del secondo anno, ma non sostenere esami fino all'assolvimento dell'OFA.      

Su questa pagina saranno messe a disposizione delle simulazioni delle prove d'esame di VPI.      
 

Pre-corsi

Per consentire di raggiungere il livello richiesto anche agli studenti con una preparazione diversa da quella attesa, prima dell'inizio delle lezioni sono previsti pre-corsi di francese, inglese, portoghese, spagnolo e tedesco.

Livelli linguistici

I livelli linguistici del Corso sono consultabili al seguente link

 

Per consultare il calendario accademico, l'orario delle lezioni, insegnamenti e programmi, tutoring e assistenza agli studenti, esami e laurea è possibile consultare la sezione Studenti iscritti dal menu Info per.

Nell’ambito delle attività connesse all’assicurazione della qualità, dal 2021 UNINT risulta certificata ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001:2015. In data 8 febbraio 2021 è stato rilasciato il primo certificato, confermato per il 2022 e il 2023; in data 31 gennaio 2024 è stata ottenuta, per l’anno 2024, la nuova certificazione di conformità ai requisiti ISO 9001:2015 per le “Attività di didattica, formazione, ricerca e terza missione” attestante la corretta definizione ed esecuzione dei processi messi in atto all’interno dell’Ateneo.

 

News

Festival La lingua madre – La lingua che conviene

Si segnala opportunità di seguire l'evento in dire...

>

Modalità svolgimento esami

Si comunica che lo svolgimento degli esami a dista...

>

Opportunità di collaborazione con AIESEC

AIESEC, organizzazione globale, indipendente, non ...

>

Chiusura Ateneo

Si comunica che, in occasione delle feste natalizi...

>

UNINT ricerca Buddy per studenti stranieri in mobilità

>

Elezioni per un rappresentante degli studenti per il corso di laurea triennale i...

>


Newsletter eventi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere     
aggiornato sui prossimi eventi

Ho preso visione del Privacy Disclaimer disponibile all'indirizzo www.unint.eu/privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.
CAPTCHA
6 + 8 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok