Salta al contenuto principale
Classe di laurea: LM-52
Anno accademico: 2024/2025
Durata: 2 anni
Accesso: Libero previa verifica dei requisiti di accesso
Modalità: In presenza e in diretta streaming
Presidente del corso di studi: Ciro Sbailò
Orario di ricevimento: martedì | ore 14:00-16:00
93,8%

Laureati entro la durata normale del corso*
 

83%

Laureandi complessivamente soddisfatti del corso*

79,3%

Tasso di occupazione a 1 anno dal titolo*

7,8

Soddisfazione per il lavoro svolto (media su una scala 1-10)*
 

73,2%

Efficacia della laurea nel lavoro a 1 anno dal titolo*
 

Il corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) si propone di formare una figura professionale ampiamente richiesta dalle mutate esigenze del contesto internazionale. Il profilo in uscita sarà in grado di soddisfare le emergenti necessità: dei dipartimenti, degli uffici, delle commissioni, dei programmi e degli istituti di ricerca che si occupano della sicurezza comune, della lotta alla droga e al crimine nell’ambito del sistema Nazioni Unite (Commission on Narcotic Drugs, Commission on Crime Prevention and Criminal Justice, UNDCP, UNICRI, UNODC, UNHCR), degli uffici e delle agenzie dell’UE (FRONTEX, EUROPOL, EASO, CEPOL, EMCDDA) che si occupano della sicurezza comune e della lotta al terrorismo, delle forze di polizia e delle altre articolazioni centrali dello Stato, delle imprese operanti o che intendano operare in quadranti geografici caratterizzati da forte instabilità politica o sociale e delle ONG impegnate nelle emergenze umanitarie in Paesi a rischio.

Materie di studio

Grazie agli insegnamenti relativi alla cybersicurezza, si fornisce una formazione appropriata finalizzata a preparare profili dotati, sia per il comparto pubblico che privato, di competenze nella messa in sicurezza dei sistemi e nello sviluppo di piani in risposta alle minacce contro dispositivi. La costruzione di questo profilo sarà sostenuta da una conoscenza delle normative nazionali e unionali nell’ambito della cybersecurity e delle infrastrutture critiche e dei sistemi informativi.

Oggetto di analisi e di approfondimento saranno altresì i diversi fenomeni sociologici e demografici che possono generare instabilità a livello globale e l’identificazione delle più efficaci forme di prevenzione, di investigazione e di contrasto disponibili, tra cui la cooperazione investigativa e giudiziaria a livello internazionale e l’utilizzo delle più avanzate tecniche di indagine.

Il piano di studi è articolato in modo tale da consentire allo studente di costruire un percorso altamente personalizzato sulla base delle proprie attitudini e dei propri obiettivi professionali, con l’opportunità di specializzarsi nell’ambito cyber.

Il primo anno è incentrato sull’analisi delle problematiche legate alla sicurezza

  • in chiave di rilettura storica delle criticità connesse al contesto delle migrazioni e delle questioni geopolitiche e identitarie contemporanee;
  • in chiave economica, affrontando le problematiche legate ai flussi finanziari e all’inquinamento dell’economia legale;
  • in chiave giuridica, con insegnamenti volti a presentare le regole del diritto internazionale e della cooperazione investigativa e giudiziaria, nonché le specifiche problematiche legate al mondo contemporaneo e agli assetti politico-istituzionali delle aree instabili;
  • in chiave sociologica, mettendo a fuoco tendenze che possono essere all’origine dei fenomeni in oggetto.

Nel secondo anno gli studenti affrontano lo studio dei più diffusi ed efficaci strumenti di contrasto ai fenomeni di criminalità internazionale, con particolare riferimento a quelli resi disponibili dalle innovazioni tecnologiche, sia con insegnamenti di tipo politologico, giuridico ed economico, sia attraverso la partecipazione a laboratori applicativi che prevedono il confronto con qualificati operatori del settore e la simulazione di scenari e di eventi.

Particolare attenzione è inoltre rivolta all’apprendimento linguistico. Il percorso prevede 7 insegnamenti e un Laboratorio di europrogettazione in lingua inglese, lo studio della lingua inglese a un livello avanzato con particolare riferimento alla terminologia e alla fraseologia utilizzate nelle sedi di cooperazione investigativa e giudiziaria e di una seconda lingua straniera a scelta tra arabo, cinese, francese, giapponese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco per le stesse finalità.  
 

Piano di studi

ANNO ACCADEMICO 2024/2025

Questa pagina contiene informazioni sui programmi rivolti agli studenti che intendono iniziare il proprio percorso accademico nell'autunno 2024. Le informazioni sono aggiornate alla data di pubblicazione, ma potrebbero rendersi necessarie alcune variazioni.
CFU

I anno

Il corso approfondisce le politiche di sicurezza europee, affrontando tematiche quali la cooperazione tra gli Stati membri, la gestione delle crisi e le dinamiche internazionali, formando gli studenti per comprendere il contesto della sicurezza europea contemporanea.

8


Gruppo A: Il corso approfondisce le conoscenze delle strutture morfosintattiche della lingua inglese, focalizzandosi sui contesti specifici delle scienze sociali. Inoltre, espande la comprensione degli aspetti socioculturali delle società anglofone.

Gruppo B: Il corso mira a potenziare la competenza linguistica inglese in ambito geopolitico e di intelligence con focus su comprensione orale e scritta, con l'obiettivo di leggere e comprendere testi di geopolitica e intelligence, sviluppando capacità di scrittura in contesti correlati.
 

8


Storia delle Relazioni Internazionali
L’insegnamento fornisce una conoscenza avanzata e gli strumenti interpretativi per comprendere l'incidenza di fattori politici, ideologici, economici e culturali nell'evoluzione della politica internazionale contemporanea, approfondendo le dinamiche storiche delle relazioni internazionali e della geopolitica.

Teorie dei Conflitti
Il corso intende fornire agli studenti gli strumenti necessari per affrontare testi storiografici, sviluppando la capacità di leggere in modo autonomo e critico i fenomeni politici, nazionali ed internazionali contemporanei.

 

8


I anno
2 insegnamenti a scelta tra

L’insegnamento esplora l'intersezione tra criminalità e immigrazione, offrendo una comprensione approfondita delle dinamiche sociali attraverso la formazione critica e l'analisi dei fenomeni, promuovendo consapevolezza e competenze nell'affrontare le sfide connesse alla criminalità e all'immigrazione.

8


Il corso fornisce una panoramica del diritto internazionale pubblico, concentrandosi sulla cooperazione investigativa e giudiziaria, concentrandosi sulla comprensione critica del sistema legale internazionale, preparando gli studenti a esplorare tematiche investigative e giudiziarie in contesti globali.

8


Il corso intende fornire una comprensione delle norme che regolano la gestione dei flussi migratori, la condizione dell'emigrato e le questioni degli stranieri a livello dell'UE e nei singoli ordinamenti sovrani, con particolare enfasi sul corpus legislativo italiano. 

8


L’insegnamento analizza in modo approfondito il diritto islamico e la sua evoluzione storica, facilitando la conoscenza dei contesti geopolitici mediterranei, sviluppando la capacità di comparare modelli europei e paesi islamici, analizzando le dinamiche politiche e istituzionali nel Nord Africa, con attenzione agli interessi nazionali ed europei.

8


Il corso si focalizza su Cybercrime, Cybersecurity e Intelligence, il cui obiettivo è fornire competenze avanzate per comprendere, prevenire e gestire minacce digitali, affrontando temi legati alla sicurezza informatica, intelligence cibernetica e criminalità online.

8


I anno
2 insegnamenti a scelta tra

Il corso è incentrato sull'importanza del Sistema di Protezione Civile italiano, esaminando organizzazione, procedure e coordinamento durante eventi calamitosi e intende fornire agli studenti una comprensione delle dinamiche decisionali, interazione tra attori, gestione di emergenze e pianificazione territoriale. 

8


L’insegnamento esplora l'analisi dei comportamenti devianti e ha l’obiettivo di far comprendere agli studenti le teorie criminologiche e l'applicazione di metodologie per analizzare la devianza sociale.

8


Il corso intende fornire agli studenti competenze gestionali strategiche per risorse umane in contesti di sicurezza e cybersecurity con l’obiettivo di integrare pratiche HR con esigenze specifiche di settori critici e la gestione delle risorse in ambienti ad alto rischio.

8


L’insegnamento esplora i comportamenti devianti di movimenti politici e religiosi contemporanei, concentrandosi sull'Europa e l'Italia, fornendo nozioni fondamentali sui fenomeni estremisti e radicali, analizzando l'interazione con lo sviluppo tecno-scientifico, il ruolo dei media, e i dossier geopolitici.

8


II anno

Buone pratiche di contrasto alla criminalità
Il corso intende fornire agli studenti metodologie avanzate per affrontare e prevenire la criminalità e approfondisce le strategie di contrasto, promuovendo la comprensione e l'applicazione di buone pratiche nella sicurezza pubblica e internazionale.

Fondamenti dell'analisi geopolitica
L’insegnamento mira a sviluppare competenze analitiche nel contesto delle dinamiche geopolitiche mondiali, concentrandosi sui fondamenti teorici e fornendo strumenti per comprendere le relazioni internazionali e le sfide geopolitiche contemporanee.
 

8


Controllo dei flussi finanziari transnazionali e migration smuggling
Il corso è incentrato sul reato di riciclaggio, sul controllo dei flussi finanziari/transnazionali e migration smuggling e si propone di fornire nozioni essenziali e analizzare aspetti applicativi per orientarsi nel diritto sostanziale e operativo.

Cybersecurity Risk Assessment
L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire competenze avanzate sulla valutazione dei rischi informatici, incentrandosi sullo sviluppo di capacità di analisi e gestione dei rischi cybersecurity attraverso l'esame di temi chiave nel settore, formando professionisti in grado di valutare e gestire rischi nella cybersecurity.
 

8


Arabo, cinese, giapponese, russo
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (A2+/B1-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Francese, portoghese, spagnolo
Il corso si propone di raggiungere una padronanza linguistica (B2-/B2) per situazioni quotidiane e approfondisce le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi, pragmatica) con un approccio contrastivo.

Inglese
Il corso è incentrato sullo sviluppo di competenze linguistiche per affrontare la vita quotidiana a un livello B2-/B2, esplorando le dimensioni della lingua (fonetica, morfologia, sintassi) anche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

Tedesco
Il corso si propone di sviluppare una padronanza linguistica per situazioni quotidiane (B1+/B2-), esplorando le diverse dimensioni linguistiche con approccio contrastivo per una comprensione approfondita.

8


2 insegnamenti a scelta tra

Il corso offre una comprensione approfondita del sistema giuridico penale, esaminando norme, procedure e teorie fondamentali, con l’obiettivo di fornire competenze giuridiche solide per affrontare questioni penali e promuovere la giustizia.

8


L’insegnamento esplora i conflitti sociali e le tensioni geopolitiche nel mondo contemporaneo, il cui obiettivo è analizzare cause e dinamiche dei conflitti globali, fornendo comprensione approfondita delle sfide sociali e geopolitiche attuali.

8


Il corso intende fornire agli studenti conoscenze fondamentali sull'IA, con un focus su machine learning, deep learning, robotica e computer vision. 

8


Il corso analizza le fasi cruciali della nascita e dello sviluppo del fenomeno mafioso, esaminando le connessioni con le trasformazioni nel tessuto economico, politico e sociale dei vari Paesi coinvolti, con particolare attenzione all’Italia. 

8


Il corso mira all’acquisizione di una conoscenza approfondita del tema delle sue specifiche terminologie, dei principali teorici e delle loro dottrine, nonché degli ambienti operativi, compresi quelli emergenti come lo spazio e il cyber.

8


Il corso si propone di introdurre conoscenze e principi fondamentali per consentire agli studenti di comprendere l'hacking, valutare rischi e opportunità, nonché analizzare e gestire il rischio nei sistemi informatici.

8


Il corso offre una panoramica approfondita delle teorie della comunicazione e delle strategie pratiche e ha l’obiettivo di sviluppare competenze nella creazione e nella gestione di contenuti, analisi dei media e abilità comunicative avanzate.

8


Demographic Trends (in inglese)

8


CFU a libera scelta dello studente

Insegnamenti a libera scelta dello studente 

8


Altre attività

Laboratorio di analisi di quadranti geopolitici
Il laboratorio esplora i quadranti geopolitici globali attraverso analisi approfondite, con l’obiettivo di sviluppare competenze nell'interpretare dinamiche geopolitiche, fornendo una prospettiva globale e affinando abilità analitiche per comprendere le relazioni internazionali.

Laboratorio di crisis communication
Il laboratorio intende fornire agli studenti strategie di gestione delle crisi comunicative, incentrandosi sullo sviluppo di competenze pratiche, analitiche e decisionali per gestire situazioni di emergenza, comunicando efficacemente con stakeholder e media.

Laboratorio di europrogettazione (in inglese)
Il laboratorio si propone di approfondire la progettazione e la gestione di progetti europei, al fine di acquisire competenze pratiche nell'elaborazione di proposte progettuali, budgeting e rapporti con istituzioni europee.

Laboratorio di security management e intelligence
Il laboratorio ha l’obiettivo di fornire competenze nella gestione della sicurezza, analizzando rischi, sviluppando strategie e acquisendo capacità di intelligence, esplorando il campo della cybersecurity e della criminologia.
 

4


Prova finale

12


Gli iscritti al corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) hanno la possibilità di partecipare gratuitamente durante l’intero ciclo di studi a uno dei seguenti corsi professionalizzanti:

  • Introduzione alla programmazione con Python;
  • Ethical Hacking and Penetration Test 1 - Kali Linux and Hacking Tools;
  • Ethical Hacking and Penetration Test 2 - Python Programming for Hacking;
  • Cybersecurity Audit.

Scopri di più al seguente link.

Attività di laboratorio

Il piano di studi prevede attività laboratoriali e di approfondimento incentrate su security management, gestione di eventi critici, intelligence, analisi finalizzate di quadranti geopolitici ed europrogettazione.

Il Laboratorio di security management e intelligence è finalizzato all’acquisizione di specifiche competenze attraverso il coinvolgimento proattivo degli studenti sulle tematiche di security management, intelligence e gestione di eventi critici. Il laboratorio prevede simulazioni di situazioni ed eventi che richiedono decisioni tempestive e adeguate a garantire la messa in sicurezza di persone e di beni ovvero a limitare e/o circoscrivere danni derivanti da attentati terroristici effettuati anche con strumenti non convenzionali.

Il Laboratorio di analisi di quadranti geopolitici è finalizzato all’individuazione delle più significative aree di instabilità geopolitica e alle analisi di quadranti caratterizzati da parametri sociali, culturali, politici, militari ed etnici comparabili. Per ciascun quadrante saranno definiti gli indicatori applicabili, valutandone l’andamento nel recente passato e nella situazione attuale, nonché le prevedibili evoluzioni nel medio termine. Costituiranno infine oggetto di valutazione le possibili conseguenze di tensioni all’interno dei quadranti che possono determinare significativi effetti anche in Italia e negli altri Paesi dell’UE, tra cui emergenze umanitarie, flussi migratori incontrollati, minacce agli interessi politici, economici o industriali del nostro Paese.

Il Laboratorio di europrogettazione, tenuto in lingua inglese, è finalizzato all’acquisizione di competenze nell’ambito della progettazione europea e fornisce un quadro delle opportunità di finanziamento offerte dall’UE e un’introduzione alle tecniche di scrittura collaborativa di idee progettuali in linea con i programmi di finanziamento, quali strumenti di supporto alle organizzazioni nei processi di innovazione e internazionalizzazione. Il laboratorio, di taglio pratico e applicativo, consente di approfondire i processi operativi e strategici legati all’ideazione di una proposta progettuale, all’identificazione delle più opportune forme di accesso ai programmi di finanziamento dell’UE per la formulazione dell’idea progettuale, all’analisi della documentazione tecnica e alla definizione del budget. Rappresenteranno inoltre oggetto di analisi le modalità di ricerca e di coinvolgimento dei partner e degli stakeholder per la costituzione di partenariati transnazionali.

Il Laboratorio di crisis Communication è finalizzato all’acquisizione di competenze specifiche volte a gestire efficacemente eventi critici improvvisi e difficilmente prevedibili di varia natura, quali calamità naturali e rischi di tipo sismico, di matrice terroristica, di inquinamento chimico o biologico. Oggetto del laboratorio saranno l’analisi puntuale di eventi analoghi, nonché la prevenzione e il contrasto di tali fattori e del loro potenziale risvolto globale, con un particolare focus sui meccanismi di progettazione e sulle strategie di contrasto e comunicazione delle criticità. Saranno altresì affrontate le tecniche per reagire prontamente all’attacco e per ridurre al minimo sia i tempi di risposta che le possibilità di commettere errori.

È inoltre prevista la possibilità di partecipare a corsi professionalizzanti, utili a sviluppare ulteriori competenze nell’ambito dei linguaggi di programmazione e della cybersecurity. Gli iscritti al Corso hanno infatti la possibilità di partecipare gratuitamente durante l’intero ciclo di studi a uno dei seguenti corsi professionalizzanti:

  • Introduzione alla programmazione con Python;
  • Ethical Hacking and Penetration Test 1 - Kali Linux and Hacking Tools;
  • Ethical Hacking and Penetration Test 2 - Python Programming for Hacking;
  • Cybersecurity Audit.

Scopri di più al seguente link.

Guida alla compilazione del piano di studi

All'inizio dell'anno accademico l'ateneo organizza delle giornate dedicate alla guida alla compilazione dei piani di studi. Durante l'incontro, in cui intervengono i docenti, l'ufficio orientamento e la segreteria studenti, vengono fornite indicazioni di carattere tecnico relative alla compilazione del piano e informazioni di carattere generale riguardanti l'offerta formativa e l'ottenimento dei crediti.

Profilo in uscita e sbocchi professionali

Il Corso forma esperti in grado di inserirsi all’interno di istituzioni e organizzazioni operanti nell’ambito dell’investigazione, della prevenzione e della repressione delle varie forme, anche transnazionali, di criminalità e nell’ambito della lotta al terrorismo di matrice ideologico- religiosa.

I laureati potranno rivestire ruoli connessi all’intelligence, al rafforzamento della sicurezza nazionale e internazionale, all’ideazione, direzione e gestione di attività volte alla prevenzione e al contrasto delle minacce di tipo terroristico e criminale.
Potranno inoltre svolgere attività volte all’analisi dei fenomeni criminogeni e alla prevenzione delle condotte criminali per enti e istituzioni aventi natura pubblica, a livello internazionale, europeo, nazionale, regionale e locale, nonché per enti privati, centri di ricerca e organizzazioni non governative.

Il Corso forma inoltre esperti capaci di identificare programmi e fonti di finanziamento dell’UE nell’ambito della sicurezza e di favorire la partecipazione di aziende ed enti pubblici a progetti europei.

Le professionalità formate saranno altresì in grado di valutare le minacce per l’ordine democratico e l’economia legale provenienti dalla criminalità organizzata nelle sue mutanti forme, le minacce messe in atto dalle organizzazioni terroristiche di matrice politico-religiosa e le più efficaci forme di prevenzione, di investigazione e di repressione. Potranno inoltre concorrere nelle varie sedi della società civile (associazioni, istituti di ricerca, media, partiti, Parlamento) a individuare gli strumenti legislativi e di coesione sociale più efficaci a garantire la convivenza civile e un armonico sviluppo della società.

Esperienze di studio all’estero e tirocinio

Il corso di laurea, di forte impronta internazionale, offre la possibilità di trascorrere un soggiorno all’estero a fini di studio o tirocinio grazie alla rete di oltre 100 accordi internazionali stipulati con università europee ed extraeuropee. L’Ateneo ha inoltre attive oltre 700 convenzioni per lo svolgimento di tirocini e stage presso enti del settore pubblico e privato in Italia e all’estero.

Requisiti di accesso e verifica della preparazione iniziale

L’accesso al corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) richiede il possesso di uno dei seguenti titoli: laurea o diploma universitario di durata triennale o altro titolo conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente, nelle seguenti classi di laurea ex D.M. 270/04: L-5; L-6; L-8; L-10; L-11; L-12; L-14; L-16; L-18; L-19; L-20; L-24; L-31; L-33; L-36; L-37; L-39; L-40; L-41; L-42; LMG/01; DS/1; L/DS. Le classi di laurea ex D.M. 509/99 sono equiparate alle classi ex D.M. 270/04 elencate, ai sensi del Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009. Per i laureati di altre classi l’accesso è condizionato al possesso dei requisiti curricolari definiti all’interno del regolamento didattico del corso di laurea.  

Ai fini dell’immatricolazione è previsto un colloquio con una commissione di docenti del Corso al fine di verificare la personale preparazione e l’adeguatezza dei requisiti curricolari.

Per l'anno accademico 2024/2025 la prova di verifica della preparazione iniziale si svolgerà a distanza nelle seguenti date:

  • 23 febbraio ore 16:00
  • 19 aprile ore 16:00
  • 19 luglio ore 16:00
  • 13 settembre ore 16:00
  • 10 ottobre ore 16:00

Per iscriversi al corso di laurea e registrarsi al colloquio è necessario verificare il possesso dei requisiti attraverso il seguente link.
 

Al fine di supportare l’avvio agli studi, sono previsti tre pre-corsi:

  • pre-corso di Diritto, particolarmente indicato per le matricole che non hanno mai sostenuto esami inerenti ai principi del diritto;
  • pre-corso di Geopolitica;
  • pre-corso di Diritto penale.

 

Per consultare il calendario accademico, l'orario delle lezioni, insegnamenti e programmi, tutoring e assistenza agli studenti, esami e laurea è possibile consultare la sezione Studenti iscritti dal menu Info per.. 

 

Nell’ambito delle attività connesse all’assicurazione della qualità, dal 2021 UNINT risulta certificata ai sensi della normativa UNI EN ISO 9001:2015. In data 8 febbraio 2021 è stato rilasciato il primo certificato, confermato per il 2022 e il 2023; in data 31 gennaio 2024 è stata ottenuta, per l’anno 2024, la nuova certificazione di conformità ai requisiti ISO 9001:2015 per le “Attività di didattica, formazione, ricerca e terza missione” attestante la corretta definizione ed esecuzione dei processi messi in atto all’interno dell’Ateneo.

Doppia laurea

News

Festival La lingua madre – La lingua che conviene

Si segnala opportunità di seguire l'evento in dire...

>

Modalità svolgimento esami

Si comunica che lo svolgimento degli esami a dista...

>

Opportunità di collaborazione con AIESEC

AIESEC, organizzazione globale, indipendente, non ...

>

Chiusura Ateneo

Si comunica che, in occasione delle feste natalizi...

>

UNINT ricerca Buddy per studenti stranieri in mobilità

>

Elezioni per un rappresentante degli studenti per il corso di laurea triennale i...

>


Newsletter eventi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere     
aggiornato sui prossimi eventi

Ho preso visione del Privacy Disclaimer disponibile all'indirizzo www.unint.eu/privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.
CAPTCHA
12 + 1 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
Instagram Facebook LinkedIn Twitter YouTube Telegram TikTok